Chiesa di Santa Maria di Portonovo

Ancona - Edificio di culto

La Chiesa di Santa Maria di Portonovo è un prezioso esempio di architettura romanica marchigiana. Immersa nella Riviera del Conero, alle pendici del Monte omonimo, fu costruita a partire dal 1034 dai Benedettini. Esternamente, presenta elementi dello stile romanico lombardo (lesene e archetti pensili),  l'interno fonde la pianta a croce greca con quella basilicale di una chiesa a "cappelle parallele". Le mura esterne sono in pietra bianca del Conero, mentre il pavimento interno, originale, è costituito da un disegno geometrico realizzato con pietre color ocra e elementi in cotto. L'edificio, coperto da cupola ellittica, è aperto da monofore e bifore di taglio bizantino. Sull'altare è presente un'icona di Gregorio Maltzeff, "Madonna di Vladimir" o "Madre di Dio della tenerezza" (1938).



Unnamed Road, Ancona

Modifica consenso Cookie